iten

I Quartieri del Centro

San Carlo Dall'Arena

Mercoledì, 11 Maggio 2016 14:49
(0 Voti)

Secondo quartiere per numero di abitanti, San Carlo all’Arena si estende dal centro fino all’estrema periferia nord orientale di Napoli confinando, tra gli altri, con i quartieri San Lorenzo, Stella, Vicaria e Arenella. Il suo nome è legato a quello dell’omonima chiesa situata su Via Foria, la lunga strada che, in direzione opposta al cuore del quartiere, arriva fino al Museo Archeologico Nazionale. Da Via Foria si raggiungono facilmente due delle principali attrazioni del quartiere: l’Orto Botanico e il Real Albergo dei Poveri, entrambi piuttosto vicini. Il primo – parte della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università Federico II – è una struttura di 12 ettari che ospita circa 9.000 specie vegetali e quasi 25.000 esemplari. Fondato nel 1807 per volere di Giuseppe Bonaparte, presenta numerose aree espositive e serre.

Il Real Albergo dei Poveri è un immenso ed elegante edificio affacciato su Piazza Carlo III. Si tratta di una delle più grandiose costruzioni del Settecento in Europa, con un prospetto di circa 100 metri maggiore rispetto alla Reggia di Caserta. Fu il re Carlo III a decretarne la costruzione: il palazzo, commissionato all’architetto Ferdinando Fuga, doveva accogliere e rieducare i poveri del Regno che si recavano a Napoli. Rimasto incompiuto a causa degli elevati costi e della Rivoluzione Napoletana del 1799, continuò la sua opera caritatevole nonostante, per molti cittadini, iniziò sempre di più a rappresentare una sorta di carcere, luogo da cui era impossibile uscire. La struttura ospita circa 430 stanze, alcune delle quali alte ben 8 metri.

Da Piazza Carlo III, proseguendo lungo Via Arenaccia, si arriva ai Ponti Rossi, un tratto di acquedotto di epoca claudia in tufo e laterizi di colore rosso. Da qui si raggiunge facilmente la zona di Capodimonte con il suo meraviglioso bosco ed il Museo, uno dei più importanti della città di Napoli. Tiziano, Ribera, Mattia Preti, Battistello Caracciolo, Caravaggio, Luca Giordano sono solo alcuni degli artisti le cui opere sono presenti nelle sale museali. Di fronte al bosco di Capodimonte c’è l'Osservatorio Astronomico, centro di ricerca permanente nel quale vengono condotti studi astronomici ed astrofisici. Punto di riferimento culturale e scientifico in città, fu aperto nei primi dell’Ottocento ed include numerosi laboratori e sale per la formazione. Infine da non perdere nel quartiere di San Carlo all’Arena è la Chiesa di Sant'Eframo Vecchio, convento di cappuccini del XIII secolo.

529
Altro in questa categoria: « San Ferdinando Posillipo »

Rent a Bed sas di Maurizio Tiso & C.

Via Marino e Cotronei, 10 c/o studio Cima
80128 - Napoli
Partita Iva: 07513130638

Info e Contatti

L'ufficio è aperto da Lunedi a Venerdì Orario: 9.00-18.00. Sabato e domenica è possibile contattarci via mail: info@rentabed.com

  • Tel. +39 392 3174864
  • Tel. +39 320 1107764

Seguici sui Social