iten

I Quartieri del Centro

San Lorenzo

Mercoledì, 11 Maggio 2016 14:47
(0 Voti)

San Lorenzo è considerato il quartiere della Napoli antica. Esso costituiva infatti il fulcro della vita durante la presenza dei greci in città: qui si trovava l’Agorà e si sviluppavano le principali attività politiche, amministrative ed economiche. Ma anche i romani fecero di queste strade strette il loro centro: basta infatti scendere nelle viscere della città per ammirare i resti e le rovine di fori, templi, chiese ed edifici che risalgono a 2.000 anni fa ed oltre.

Nell’attuale mappa di Napoli, il quartiere San Lorenzo costituisce la IV municipalità cittadina e si estende da Piazza Cavour a Via San Biagio ai Librai – una delle arterie più importanti del centro storico -, dal Duomo fino a Castel Capuano. Il modo più semplice per scoprire il quartiere è servirsi della rete metropolitana e scendere alle fermate di Piazza Cavour (linea 2) o Museo (linea 1). Qui ci si ritrova su Via Foria, a due passi dal Museo Archeologico Nazionale. Nell’adiacente Via Santa Maria di Costantinopoli si trova l’Accademia di Belle Arti, splendido edificio ottocentesco progettato da Errico Alvino, che trasformò l'antico convento di san Giovanni Battista delle Monache nell’attuale università.

Proseguendo in direzione del mare, si entra nel fitto labirinto di strette vie che costituisce la caratteristica principale del centro antico di Napoli. Superato il bel Teatro Bellini, si arriva nei pressi della Cappella Sansevero, uno dei capolavori artistici da non perdere durante una vacanza a Napoli. Non lontano si trova la chiesa di San Lorenzo Maggiore, in piazza San Gaetano. Adiacente all’edificio religioso si trova il convento che dà il nome al quartiere: fino al Cinquecento, in questo monastero francescano, era ubicato il Tribunale dove si riuniva la più importante istituzione napoletana, i rappresentanti dei Sedili (i seggi nobiliari) e l’Eletto del popolo, il governo municipale del tempo.

Proseguendo lungo Via dei Tribunali – il cosiddetto Decumano Maggiore – si sbuca su Via Duomo, la strada su cui si affaccia la Cattedrale di Napoli. Luogo di culto di grande interesse artistico e di fervore religioso, include anche il Museo del Tesoro di San Gennaro. Altri due edifici religiosi da non perdere nel quartiere San Lorenzo sono la Chiesa di San Giovanni a Carbonara e la Chiesa di Santa Caterina a Formiello, distanti tra loro circa 500 metri. La prima risale al XIV secolo ed è considerata una delle chiese dal gusto decorativo rinascimentale più interessanti della città, mentre la seconda, completata alla fine del Cinquecento, presenta una singolare forma architettonica.

497
Altro in questa categoria: « Stella San Giuseppe »

Rent a Bed sas di Maurizio Tiso & C.

Via Marino e Cotronei, 10 c/o studio Cima
80128 - Napoli
Partita Iva: 07513130638

Info e Contatti

L'ufficio è aperto da Lunedi a Venerdì Orario: 9.00-18.00. Sabato e domenica è possibile contattarci via mail: info@rentabed.com

  • Tel. +39 392 3174864
  • Tel. +39 320 1107764

Seguici sui Social